Loveisanowl

Pure Evil, il diavolo buono in mostra a Wunderkammern

Ha inaugurato ieri alla galleria d’arte Wunderkammern a Torpignattara la mostra personale dell’artista britannico Pure Evil, “Echoes”.  

Con ironia e vivacità l’artista, al secolo Charle Uzzell-Edwards classe 1968, esplora i lati malvagi e sinistri della società, delle persone e della vita. La galleria è riempita dai ritratti di icone pop in versione “dark” che piangono colore, o dai coniglietti con le zanne, tratto distintivo di Pure Evil, che riflettono sul tema del bene contro il male  e sulla distruzione dei sogni e delle utopie.

A questi si aggiungono due serie di opere più recenti: la prima che fa riferimento ad icone e simboli di derivazione orientale, la seconda ispirata alle favole e ai racconti infantili, nella quale i ricordi di un passato lontano si intersecano con quelli più vividi nella mente dell’artista. 

IMG_2110_001

La mostra di Pure Evil a Wunderkammern, Echoes, esplora infatti il tema della memoria. La memoria è un’eco del passato, e come l’eco distorce il suono originale, riproducendolo in maniera differente, così la memoria può distorcere il passato. La memoria può essere quindi ingannevole, non affidabile, e in questo senso può arrivare a trasformare la realtà attuale, impattando in modo concreto le azioni e i pensieri della nostra quotidianità. Inoltre, non soltanto la vita dell’individuo può essere influenzata dai ricordi del suo passato, ma allo stesso modo anche il gruppo possiede una sua memoria collettiva, talvolta più forte di quella del singolo. 

IMG_2097_001

Quella che colpisce di più è senza dubbio la serie “Nightmare“, costruita dai ritratti pop di star hoollywoodiane come Marilyn, Liz Taylor e David Bowie, segnati dalla caratteristica lacrime dell’artista. E in molti casi questi artisti vengono rappresentati come il “nightmare”, l’incubo, del proprio coniuge o amante, per sottolineare le loro vicissitudini amorose. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’artista inoltre, nell’ambito del progetto di valorizzazione di Roma con la street art, ha lasciato la sua “impronta” su alcuni muri della Capitale, tra cui via di San Barnaba, all’angolo con via Bufalini. 

La mostra sarà esposta alla galleria Wunderkammern (via Gabrio Serbelloni 124, Roma – 0645435662) fino al 31 ottobre 2015. Ingresso libero.

Un pensiero su “Pure Evil, il diavolo buono in mostra a Wunderkammern

  1. Pingback: A Milano la mostra di JonOne: tra caos ed equilibrio in un’esplosione di colori – Loveisanowl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *