Loveisanowl

Roma, il 21 maggio la Notte dei Musei

Per chi non dorme, per chi ama l’arte, per chi non ha tempo durante il resto della giornata: sabato 21 maggio a Roma torna la Notte dei Musei, in contemporanea con 30 paesi d’Europa e oltre Stampa3.000 spazi espositivi sparsi per l’intero continente. In tutti i musei civici e statali di Roma (alle collezioni e alle mostre in corso), si potrà entrare dalle 20 alle 2 pagando il biglietto simbolico di un euro: una grande notte della cultura che coinvolge anche siti archeologici, accademie straniere, università, gallerie private e anche la Camera e il Senato. E propone ovunque musica, teatro, letture, performance, visite guidate.

E per i più social, è stato pensato un vero e proprio contest fotografico su Instagram: si partecipa con l’hashtag #NDMroma16. Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con biglietti per le mostre dei Musei Civici.

Ecco di seguito alcuni eventi davvero interessanti da tenere in considerazione per passare una serata speciale e fuori dal comune!

– i Musei Capitolini ospiteranno alle ore 20.30 (presso Palazzo Caffarelli, spazio espositivo terzo piano) l’evento “C’erano un italiano, un tedesco e… una capra! ovvero: piccola storia del Campidoglio”, a cura di e con Antonietta Bello. Attraverso le stanze e i corridoi di Palazzo Caffarelli, fra rocchi di antiche colonne, terrecotte, fotografie e divertenti aneddoti sarà possibile scoprire quanto la storia recente abbia trasformato il colle più famoso di Roma.

– la Camera dei Deputati sarà eccezionalmente aperta fino alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Montecitorio all’01.30), così come il Senato della Repubblica, dalle ore 20.00 alle ore 2 (ultimo ingresso da piazza Madama all’01.20).

– all’Auditorium Parco Della Musica ci sarà l’apertura serale gratuita del Museo Archeologico e del Museo Aristaios dalle ore 20.00 alle ore 24.00 con visite guidate gratuite alle 20.30 – 21.30 – 22.30. Ultimo ingresso ore 23.00.

– l‘Ambasciata Argentina a Roma propone alle 20.30 presso Casa Argentina il concerto gratuito Alberto Ginastera: cien años de musica argentina, con Susana Caligaris (soprano), Philip Salmon (tenore) e Anna Fernández Torres (pianoforte).

– le accademie straniere saranno ccezionalmente aperte al pubblico, con le mostre attualmente in corso: American Academy in Rome, Accademia d’Egitto, Reale Accademia di Spagna (che apre anche il Tempietto del Bramante), Accademia di Francia Villa Medici, Casa Argentina.

– entrata gratuita nei “piccoli musei” del sistema capitolino (Barracco, Museo delle Mura, Carlo Bilotti, Pietro Canonica, Napoleonico, Repubblica Romana e anche, previa prenotazione, il sito preistorico di Casal de’ Pazzi).

– il Teatro di Villa Torlonia ospiterà alle ore 21.00 l’evento Serata Kafka, ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria allo 060608: un viaggio all’interno di alcuni brani tratti dall’opera di Kafka, con Roberto Herlitzka accompagnato dalla musica klezmer interpretata dal vivo dal clarinetto di Alessandro Di Carlo e dalla fisarmonica di Adriano Di Carlo

– la Sapienza Università di Roma aprirà il suo polo museale: sarà possibile visitare dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.15) i musei di Anatomia comparata, Antichità Etrusche e Italiche, Museo di Antropologia, Museo dell’Arte Classica – Gipsoteca Museo di Chimica, Museo Laboratorio di Arte Contemporanea, Museo delle Origini, Museo Universitario di Scienze della Terra, Museo di Storia della Medicina, Museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo, Museo di Zoologia. In programma mostre, conferenze, spettacoli e soprattutto visite guidate condotte da esperti nelle varie discipline. In programma presso l’Aula Magna – Palazzo del Rettorato alle 20.30 il concerto dell’Orchestra Musa Classica e alle 21.30 il concerto dell’Orchestra Etno MuSa.

Avete già in mente dove vi piacerebbe andare?!

Il programma completo è scaricabile a questo link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *