Loveisanowl

#TechInViaggio: Polaroid Snap Touch – info e caratteristiche

E alla fine arriva Polly. La Polaroid Snap Touch. 

È rossa, è piccolina, ed è bella. Proprio bella. Il miglior regalo che mi sia fatta nell’ultimo anno. Qualcuno me lo ha chiesto: che ce fai con la Polaroid? Che te frega, avrei voluto rispondere. Più elegantemente ho risposto “perché mi piace”.

informazioni Polaroid Snap Touch rossa

Da luglio sono entrata in fissa con la Polaroid, ne desideravo ardentemente una, tanto da impiegare quasi sei mesi per scegliere quale acquistare. Ho spulciato su internet e studiato le varie caratteristiche: c’era quelle bella perché vintage, quella economica, quella che stampava le foto grosse. E poi c’era la Polaroid Snap Touch, che oltre ad essere l’ultima arrivata (è sul mercato da ottobre 2016) è anche la più costosa. Io l’ho acquistata su Amazon – a questo link – al costo di 198 euro, e ci ha messo una settimana per arrivare. L’ho vista anche nei negozi di elettronica – tipo MediaWorld – a qualche euro in più (se non ricordo male: 215 euro).

caratteristiche Polaroid Snap Touch foto

Polaroid Snap Touch: informazioni

Perché tra tutte scegliere la più costosa? Perché ha dei pregi che le altre non hanno:

  • ha uno schermo, che permette di vedere le foto che si scattano;
  • ha una memoria (espandibile con micro SD fino a 128 gb) che permette di salvare le foto;
  • consente, tramite lo schermo, di scegliere quali foto stampare e quali no;
  • si ricarica tramite USB e non necessita di pile alcaline (come tante altre fotocamere istantanee che ho visto), il che rappresenta un risparmio notevole e un impiccio in meno;
  • si collega – grazie al bluetooth – con lo smartphone, fungendo da stampante per le foto del telefono attraverso una semplice app (disponibile per iOS e Android).

Queste caratteristiche fanno perdere in parte il gioco della polaroid e della instant camera, lo ammetto. Dall’altra però sono un ottimo compromesso e permettono di godersi la polaroid al 100%, senza “paura” di sprecare uno scatto.

informazioni Polaroid Snap Touch scatola

La confezione contiene: Polaroid, cavetto USB, pacchetto di 10 carte per la stampa, laccetto.

Polaroid Snap Touch: caratteristiche

Eh sì, perché oltre al costo della polaroid c’è da sostenere anche quello della carta per stampare. Nella scatola della instant camera è incluso un pacchetto da 10 foto, mentre sempre su Amazon è possibile acquistare pacchi da 20, 30 o 50 fogli. Il pacchetto da 30 che ho comprato costa 18 euro circa, quindi 0.60 centesimi a foto. Piuttosto onesto considerando che – appunto – la foto può essere selezionata. Nei negozi mi è sembrato di vedere che il prezzo della carta sia leggermente superiore.

Passiamo ora alle caratteristiche della Polaroid Snap Touch: è possibile catturare foto a 13 megapixel e registrare video fino a 1080p@30fps; ha un display LCD touchscreen da 3.5 pollici, l’ottica è una f/2, lo zoom 1X e ha un flash integrato fino ad una distanza di circa 5 metri. Esternamente, vicino al flash, si trova anche un piccolo specchietto, ideale per i selfie.

In più, permette di scattare in diverse modalità, personalizzare le foto con cornici (come quella classica della polaroid) o stickers, aggiungere filtri come bianco&nero, seppia e chrome. Ha un timer per l’autoscatto (3 o 10 secondi) e permette di realizzare scatti multipli o di impostare la modalità di cattura “fototessera” per effettuare scatti con disposizione da 2,3 o 4 foto. In pratica, una compatta digitale con l’aggiunta della stampante. 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Polaroid Snap Touch: la stampa

La stampa delle foto avviene in poco meno di un minuto e le immagini sono 2×3, (cioè 7,5×5 cm). La stampa è realizzata con tecnologia “ZINK Zero Ink” (senza necessità di inchiostro) e la carta è adesiva: potete dunque divertirvi ad attaccare la vostra foto ovunque vogliate!

Polaroid Snap Touch: il design

Per quanto riguarda il design, trovo che la fotocamera Polaroid Snap Touch sia davvero bella: è disponibile in 6 colori (rosso, bianco, viola, azzurro, nero e rosa). Ha anche la possibilità di attaccarsi al cavalletto. Unica pecca: il tasto di accensione che si trova in corrispondenza del flash e che si preme fin troppo facilmente…

Che dite, è stato un acquisto tanto stupido?! Non vedo l’ora di partire, metterla in valigia e stampare le foto da attaccare sul quaderno di viaggio!

informazioni Polaroid Snap Touch fotografie
Voi avete mai acquistato una Polaroid?

Se avete altre curiosità sulla instant camera Polaroid Snap Touch non esitate a chiedere nei commenti, sarò felice di rispondervi 🙂

 

18 pensieri su “#TechInViaggio: Polaroid Snap Touch – info e caratteristiche

  1. La Folle

    Ma è bellissima davvero! Mi pare di averla vista da qualche parte sui social, ma avendo già una polaroid (la mia è la Instax Mini 90, presa l’anno scorso) non mi sono informata al riguardo.

    La mia non ha la possibilità di selezionare gli scatti da stampare, scatta e basta e questo a volte è un po’ rognoso. Tipo a Varsavia, ho scattato una foto al Palazzo della Cultura ma è venuta praticamente nera e non me ne sono accorta in tempo perché ci ha messo un po’ a sviluppare. Però anche questo ha il suo fascino, secondo me!

    1. Giorgia Autore dell'articolo

      Sì sono d’accordissimo sul fatto del fascino dello stampare “al buio” (in tutti i sensi!) e ti dirò che la scelta finale è stata dovuta al fatto che questa si ricaricasse con USB 😛 non gliela potevo fare a pensare di portarmi in giro pure le pile alcaline!!

  2. Leti

    Ma tutte queste cose fa? Complimenti Polaroid.
    Domanda: senza inchiostro?!?!??!!? proprio come le vecchie polaroid?
    O in qualche modo va caricato qualcosa?
    E il foglio lo metti nella fotocamera? Quanti ne puoi mettere?
    Peso della macchinetta?

    1. Giorgia Autore dell'articolo

      Ciao Leti 🙂 La macchinetta pesa 260 grammi (pesata con la bilancia da cucina😆). Oltre ai fogli non bisogna aggiungere nulla: si inseriscono in uno scompartimento che si apre dallo schermo, se ne possono mettere fino a 10 insieme (infatti i pacchetti sono confezionati con fogli da 10!) bacio!!

  3. Deianira Feneri

    Che fascino la Polaroid!!! Acquisto per niente stupido! Mi esalta la tua idea di stampare le foto in diretta ed attaccarle subito sul diario di viaggio! 🙂
    Con le piccole “comodità” in più che ha questo modello poi, è proprio perfetta (si, ok, è vero, non ha il fascino dello “scatto al buio”, ma è oggettivamente comoda 😛 )

    È la classica cosa creativa che può sembrare inutile (immagino le domande “ma che te ne fai!?” eheh…) ma che da un sacco di soddisfazioni e libera la fantasia! 🙂

    Buon divertimento!
    Baci
    Deya

  4. Martina

    Non ho mai pensato alle Polaroid come a un possibile acquisto. Probabilmente però avrei fatto la tua stessa scelta perché sono una di quelle persone che soffrono di “ansia da scatto sprecato”. 🙂
    Grazie delle info 😉

  5. Elisa e Dintorni Blog

    Questo articolo mi ha attirata subito. Sono in cerca di una nuova macchina fotografica da acquistare e per come ne hai parlato questa Polaroid mi interessa. Che fascino poter stampare al momento le fotografie…
    Sai che quasi quasi ci faccio un pensierino… 😊

  6. roberta

    Io ho sempre sognato una polaroid, da quelle mitiche di un tempoa queste..ricordo ancora quando avevo studiato i prezzi delle vecchie e anche lì la carta costava veramente troppo, per me che all epoca ero teen ager! Cque un sogno, conservaro con molta attenzione tutte le foto polaroid che gli amici mi regalavano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *